trimestrale di cultura e formazione pedagogica

 

Rivista Lasalliana, pubblicazione trimestrale di cultura e formazione pedagogica, fondata in Torino nel 1934, si ispira alla tradizione educativa di Jean-Baptiste de La Salle (1651-1719) e delle Scuole Cristiane da lui istituite.

Affronta il problema educativo in un’ottica prevalentemente scolastica, offrendo strumenti di lettura valutativa dei contesti culturali e stimoli orientativi all’esercizio della professione docente.
Promuove studi storici sulle fonti bibliografiche della vita e degli scritti del La Salle, sull’evoluzione della pedagogia e della spiritualità del movimento lasalliano, aggiorna su ricerche in corso, avvalendosi della collaborazione di un gruppo internazionale di consulenti.
È redatta da un Comitato di Lasalliani della Provincia Italia e di altri esperti in scienze umane, pedagogiche e religiose operanti con ruoli di ricerca, docenza e formazione in istituzioni scolastiche, para-scolastiche e universitarie.

Ultimo Numero

TITOLI

393

pag.

Lasalliani educatori per vocazione

405

pag.

L'apologia giuridica di Tertulliano

413

pag.

Prospettive antropologiche ed educative sul matrimonio

423

pag.

L'eredità di San Giovanni Battista de La Salle

433

pag.

Considerazioni sui "Discorsi sull'Europa" di Papa Francesco

 

443

pag.

Il buon docente nella parabola della scuola contemporanea e digitale
453

pag.

La paura della morte e la speranza cristiana

457

pag.

Gli Istituti comprensivi: una risorsa per l'innovazione

469

pag.

La scuola di don Milani e la "Lettera a una professoressa"


477

pag.

L' "arte d'interrogare" di Giovanni Vailati


497

pag.

L'ombra, il silenzio e la msica dei fiori: "Rifrazioni" di Elio Pecora