trimestrale di cultura e formazione pedagogica

 

Rivista Lasalliana, pubblicazione trimestrale di cultura e formazione pedagogica, fondata in Torino nel 1934, si ispira alla tradizione educativa di Jean-Baptiste de La Salle (1651-1719) e delle Scuole Cristiane da lui istituite.

Affronta il problema educativo in un’ottica prevalentemente scolastica, offrendo strumenti di lettura valutativa dei contesti culturali e stimoli orientativi all’esercizio della professione docente.
Promuove studi storici sulle fonti bibliografiche della vita e degli scritti del La Salle, sull’evoluzione della pedagogia e della spiritualità del movimento lasalliano, aggiorna su ricerche in corso, avvalendosi della collaborazione di un gruppo internazionale di consulenti.
È redatta da un Comitato di Lasalliani della Provincia Italia e di altri esperti in scienze umane, pedagogiche e religiose operanti con ruoli di ricerca, docenza e formazione in istituzioni scolastiche, para-scolastiche e universitarie.

Ultimo Numero

TITOLI

13

pag.

L’importanza dell’educazione cristiana a 50 anni dal Concilio Vaticano II

33

pag.

A 50 anni dalla “Gravissimum educationis”

39

pag.

Riflessioni in libertà sulla scuola nel ricordo della “Gravissimum educationis”

45

pag.

Ma c’è la provvidenza? Che ne pensa il Crisostomo?

51

pag.

La sfida educativa connessa al gender: l’educazione affettiva e sessuale

 

61

pag.

Un’Europa sconsacrata è ancora Europa?

65

pag.

La dipendenza sessuale online: una possibile lettura per un efficace intervento educativo

75

pag.

Cosa cambia con la riforma de “La Buona Scuola”. Il piano triennale dell’offerta formativa

85

pag.

Imparare a imparare. Strategie, tecniche, strumenti per acquisire un metodo di studio

109

pag.

Montale, Orfeo e la Caverna (II parte)

117

pag.

Leonardo Murialdo, sacerdote ed educatore dei giovani poveri nella Torino dell’Ottocento